Events in Mirror Are Closer Than They Appear

Sorry. No data so far.

There are no upcoming eventi at this time.

“Apertura è Cultura” 2018; la Scuola che si apre alla Città

Di Andrea Sivieri

 

Oggi, Sabato 26 Maggio, sarà per gli studenti e le studentesse dell’Istituto Comprensivo “Via Bologna” di Bresso, una giornata…. di Scuola.

No, non c’è errore di battitura, non è un refuso, vi è scritto proprio “Scuola”, con la S maiuscola.

L’occasione è la seconda edizione dell’Atelier “Apertura è Cultura”, manifestazione organizzata dall’Istituto Comprensivo, in collaborazione con i comitati dei genitori ed il Comune, presso le aule della Scuola dell’Infanzia Alfieri di via Roma 76, Bresso.

Dalle 10:30 alle 13:00 i ragazzi e le ragazze delle nostre scuole guideranno i visitatori alla scoperta dei percorsi da loro intrapresi nello svolgimento di alcuni laboratori scolastici: dalla Modellazione dell’argilla alle Lingue, dalla Matematica alla Musica, dalla Robotica al coding, numerose sono le tematiche che i nostri giovani concittadini, armati di una buona dose di pazienza ed animati dalla voglia di informare la cittadinanza del lavoro che viene svolto nelle scuole, illustreranno a chi visiterà gli stand, dando ai propri docenti la possibilità di vedere riconosciuto e rispettato il loro lavoro.

Gli studenti, invece, vedranno premiate le energie profuse nel seguire, all’interno del proprio percorso educativo attività che incentivino le loro attitudini e le loro passioni, contribuendo a formare gli individui che popoleranno la società professionale di domani.

All’evento parteciperanno classi provenienti da tutti gli ordini, fornendo così un ricco panorama dell’offerta formativa presente sul Territorio, partendo dalla Scuola dell’Infanzia (la scuola Materna), passando per la scuola Primaria (comunemente note come “le Elementari”) per arrivare alla scuola Secondaria di primo grado (le scuole Medie, per noi comuni mortali, ndA).

Una comunità di alunni e docenti che intende, tramite questa vetrina, rendicontare nei fatti, quello che avviene nella scuola e come i finanziamenti vengano utilizzati, rendendo trasparenti le scelte educative.

La curiosità è molta, ed è importante sostenere e condividere iniziative di questo genere, che portino la Cultura fuori dai luoghi (fisici e metaforici) dell’apprendimento e la restituiscano alla Città, perché tutti ne possano fruire; ma, soprattutto, speriamo che a pervadere le nostre vie, domani così come nel prossimo futuro, siano le idee e le energie di questi nostri concittadini. Bravi ragazzi, ci mostrate la via. Continuate così.

Lascia una risposta